La Finestra di oggi è un Sistema Complesso che necessita di un livello di specializzazione e formazione non alla portata di una comune rivendita di materiali edili. Il problema si pone perchè, quando si scelgono gli Infissi, in genere, si scelgono anche altri Materiali per la Ristrutturazione, come Piastrelle, Pavimenti, Arredo Bagni: capita così di trovare in queste Rivendite Generiche anche Serramenti, più o meno di qualità. Le Rivendite guadagnano da altre voci diverse dai Serramenti, ragion per cui non è raro che offrano gli Infissi a prezzi scontati; dove per ” scontati “, si intende adeguati al livello del Prodotto ( in genere molto basso ) o del Servizio (   non specializzato ) che sono in grado di offrire.

Ma vediamo di capire perchè una Rivendita generica non può essere paragonata ad uno Showroom Specializzato.

 

Iniziamo da quello che, di base, il Consumatore richiede alle nostre nuove finestre ( ossia i motivi preponderanti per i quali si decide di cambiare o acquistare i serramenti ).

Di sicuro vorremmo che le nostre finestre ci regalassero:

  1. Una casa luminosa.
  2. Ambienti caldi di Inverno e freschi d’ Estate.
  3. Stanze silenziose nonostante, magari, la presenza di traffico veicolare o piazze cittadine.

 

Iniziamo con il Punto 1 Una casa luminosa. La richiesta più che lecita ( chi non vorrebbe Luce in Casa ? ) chiama in causa il Vetro, ossia il componente più importante di una finestra ( ed anche quello più esteso: il 90 % è infatti Vetro ).

La Scienza del Vetro è una disciplina complessa, basata sull’ Ottica Geometrica ( una Branca della Fisica ) e la Chimica Industriale. Competenze in questi campi si possono acquisire solo attraverso percorsi di Laurea ad alto contenuto tecnologico, ossia dopo un Percorso Accademico strutturato ( i normali Corsi Universitari, per intenderci ).

Per fare in modo che la Casa risulti luminosa, una volta acquisiti i dati di orientamento ed inserito l’ immobile su apposito Software, come Progettista dovrò modulare fattori interdipendenti come la TL ( Trasmissione Luminosa ), la G ( Fattore Solare ) la Selettività e dovrò anche verificare e certificare che la Gtot sia entro i parametri imposti dal DPCM.

Le competenze di un comune Venditore in una Rivendita di materiali edili, per motivato e intraprendente che sia, non arrivano ad affrontare Simulazioni e Parametri così complessi. Risultato? Vengono vendute finestre con vetri tutti uguali ( 33.1 come se piovessero e Temperati messi a caso ), senza nessun criterio ragionato con la ineludibile conseguenza che in Casa avremo una deludente sensazione di perdita di luminosità ( pessimo risultato per un Serramentista che voglia definirsi tale ) e un Disconfort generale che non sappiamo spiegarci, ma che, di fatto, percepiamo passando davanti ai nuovi infissi o sostando nei locali interessati dalla sostituzione/nuova installazione.

 

 

Tabella Vetri Ingenio Oknoplast
Tabella Vetri Ingenio Oknoplast

Passiamo al Punto 2. Ambienti caldi di Inverno e freschi d’ Estate. Questo è lo scopo principale di una Sostituzione o di una Installazione sul nuovo. Ma basterà una qualsiasi Finestra Oknoplast o Finstral per raggiungere lo scopo? Niente affatto.

Ancora una volta se non si hanno competenze Accademiche di Fisica Tecnica e di Trasmissione del Calore si arriverà ad un risultato per nulla soddisfacente, con Infissi scelti a caso che vi saranno costati più di quelli adatti allo scopo.

Anche in questo caso, infatti, il risultato di un buon isolamento invernale ed estivo, passa attraverso nozioni di Termodinamica ed una fine Progettazione del Sistema Vetro-Canalina-Telaio-Controtelaio che solo un buon Ingegnere Termotecnico può mettere in campo, con buona pace dei normali Venditori ( ripeto: pur preparati che siano! )

Affidiamo al caso questo aspetto e quindi ad un Venditore qualsiasi? Ebbene, avrete una casa mediamente Fredda di Inverno e tristemente Calda d’estate. Ed avrete due pessimi risultati al contempo:

  • Una spesa iniziale ( Gli Infissi ) che non vi ha portato i benefici sperati.
  • Una spesa futura ( per almeno 25 anni ) superiore ( a volte pari all’ investimento iniziale! ) rispetto a quella sostenuta con  Infissi ben progettati da un Ingegnere.

 

 

Materiale Posa UNI 11673
Immagine Termografica

E finiamo con il Punto 3. Stanze silenziose nonostante, magari, la presenza di traffico veicolare o piazze cittadine. Qui entra in scena l’ Acustica, un’ altra branca della Fisica Tecnica governata da Equazioni complesse in forma logaritmica, tanto insidiose e sottili da portare a risultati opposti a quelli sperati , laddove ci si improvvisasse, come troppo spesso accade, Tecnici Competenti. Ci è capitato, in sede di Accertamento Tecnico Preventivo, di assistere a fenomeni di amplificazione in frequenza, ossia la finestra chiusa peggiora il confort acustico, in seguito ad una scelta scellerata del vetro e/o una progettazione assente o fallace del Nodo Secondario.

 

Lascio al Lettore attento ed accorto la conclusione sulla reale convenienza, a fronte di una spesa media di 6/7.000 Euro per la sostituzione degli infissi di un appartamento di medie dimensioni, di volersi affidare a Venditori generici pur di vedersi riconosciuto uno sconto dell’ ordine di qualche centinaio di Euro, bene che vada. Il danno in cui si incapperà non sarà certo pari a quell’ apparente “risparmio”; anzi, talvolta, per recuperare, ammesso sia possibile, la spesa sarà ben oltre l’intero investimento iniziale.

 

Lettore avvisato…

 

Isolamento Acustico
Tabella Vetri Ingenio Oknoplast
Autore: Ing. Mario Mura

Laurea presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Cagliari, Indirizzo Strutture. Il suo percorso di studi ha avuto perfezionamento attraverso due Masters di Secondo Livello sui temi del Risparmio Energetico e la Fisica dell'Involucro Edilizio. Svolge la libera professione ed è Socio Fondatore di Ingenio. "Essere Ingegnere significa concretizzare di giorno quello che sogno la notte. Se non l'avessi fatto per professione, sarebbe stato di certo il mio primo hobby"

Pin It on Pinterest

Share This